Ricerca avanzata
Ecuador Galapagos


COME SI ORGANIZZA IL VIAGGIO


Le isole Galàpagos sono un Parco Nazionale. A parte alcune escursioni a piedi nei pressi dei pochi centri abitati tutte le escursioni alle isole si devono effettuare con guide autorizzate del Parco Nazionale. E' importante prenotare le notti in hotel e le escursioni in barca o crociera prima della partenza, i posti disponibili sono limitati e spesso al completo.


Esistono due modi per vistare le Galapagos: dormendo in hotel ed effettuando escursioni in barca della durata di un giorno oppure con una crociera in barca.


Gli hotel alle Galapagos si concentrano a Puerto Ayora ( isola di Santa Cruz ) e in misura minore a Puerto Baquerizo ( isola di S.Cristobal), e a Puerto Villamil ( isola Isabela). Le escursioni in barca della durata di un giorno con partenza da queste località offrono sempre il pranzo a bordo e l'accompagnamento di una guida naturalistica del Parco Nazionale Galapagos. Si possono organizzare tour di durata variabile. Per una visita soddisfacente alle isole si parte normalmente da un minimo di 4 giorni fino ad un massimo di 12 – 14 giorni.


Le crociere alle Galàpagos sono un'offerta diversa. Si dorme e si mangia in barca. Anche in questo caso si prevedono escursioni quotidiane in compagnia delle guide del Parco Nazionale delle Galapagos. Le crociere hanno una durata che varia da 4 a 15 giorni. Esistono yacht di dimensioni medio piccole e imbarcazioni da crociera molto più grandi per circa 100 passeggeri.


Le Galapagos sono uno dei luoghi più amati per il diving. Esistono offerte di escursioni specifiche con diving master e attrezzatura a noleggio. Anche in questo caso è necessario prenotare i tour in anticipo. Non è possibile effettuare da soli le immersioni, sempre ci si deve appoggiare ad agenzie specializzate che posseggono i permessi per questa attività.


Le Galapagos si raggiungono in aereo da Quito o Guayaquil. I voli dall'Ecuador partono al mattino e ritornano nel pomeriggio. Per questo motivo è quasi sempre necessario dormire a Quito o Guayaquil una notte prima di volare alle Galapagos. Al ritorno è possibile invece raggiungere Guayaquil o Quito nel pomeriggio e prendere direttamente un volo per il Paese di origine nella serata dello stesso giorno.


QUALE STAGIONE


Le Galapagos si possono tranquillamente visitare tutto l'anno. I mesi più caldi sono quelli da ottobre a marzo. In questi mesi è possibile fare lunghi bagni in mare. Nei mesi meno caldi, quali giugno, luglio e agosto il bagno è possibile ma è opportuno usare una muta. Il clima è variabile con possibilità di pioggia in ogni stagione ma le temperature restano miti tutto l'anno.


MAGGIORI SITI TURISTICI


Ogni isola delle Galapagos offre caratteristiche uniche. Gli animali non scappano e si lasciano avvicinare senza paura. Oltre alle escursioni a piedi numerose sono le opportunità di effettuare diving, snorkeling o semplicemente fare il bagno nuotando magari in compagnia di una tartaruga gigante o un leone marino.


BARTOLOMÈ


Si raggiunge la Cima delle Rocce da cui si gode di uno splendido panorama sulla baia Sullivan. Grandi spiagge bianche, pinguini, tartarughe, lucertole e squali bianchi. Possibilità di diving.


SANTIAGO


Grotte marine che ospitano foche, spettacolari coste costituite da colate laviche pulite dal mare, Puerto Egas è un luogo privilegiato per il diving.


RABIDA


Piccola isola famosa per il contrasto stupendo fra la sabbia rossa delle sue spiagge e il verde brillante del mare. Otarie, sule dalle zampe azzurre, pellicani. Ottime immersioni e diving.


ISABELA


Diversi vulcani e animali propri delle Galapagos. Tartarughe giganti, pinguini, iguane marine, fenicotteri, corvi acquatici.


FERNANDINA


Corvi acquatici, iguane marine, otarie. Tracce di lava causate dalle ultime recenti eruzioni.


GENOVESA


Molte sule, fragate, gabbiani, rondini, colombi. Vegetazione di Palosanto, pianta caratteristica tropicale secca.


SEYMOUR NORTH


Ricca di uccelli. Stormi di fragate e sule dalle zampe azzurre.


SANTA CRUZ


La più abitata dell'arcipelago. A Puerto Ayora esiste il centro di investigazione C.Darwin. Le terre alte sono occupate da una grande colonia di tartarughe giganti. L'isola offre splendide spiagge incontaminate come Tortuga Bay e Bachas dove spesso si nuota con otarie e iguane marine. Coste spettacolari come Caleta Tortuga Negra e Cerro Dragon. E' possibile dormire a P. Ayora da dove partono numerose imbarcazioni per visitare le altre isole. Possibilità di immersioni a Bahia.


SANTA FE


Alberi giganti: gli Opunzia. Tartarughe delle Galapagos, falchi, fringuelli, otarie, iguane terrestri.


SAN CRISTOBAL


Tre tipi di sule ( zampe azzurre, rosse e mascherati). Tartarughe giganti. Ottime immersioni a la Roccia del Pateador. E' possibile dormire a Puerto Baquerizo Moreno.


FLOREANA


Vegetazione endemica come le mangrovie fiorite. Fenicotteri, otarie. Luoghi specializzati per le immersioni. Immancabile la visita all'ufficio postale.


ESPAÑOLA


Spiaggia di sabbia bianca, affioramenti rocciosi. Albatros, pellicani, sule dalle zampe azzurre.



Link

RSS Feed
Powered by Thecma.net